Guadagnare Quando la Borsa Scende

28 Jun

Con la borsa si può guadagnare sempre, sia quando sale che quando scende. Il fatto che non sia facile guadagnare con continuità è un altro discorso. In questo articolo parlo del fatto che si possono sfruttare anche i momenti di mercato al ribasso, sfruttando dei movimenti che spesso sono più violenti di quelli al rialzo.

Risulta essere un concetto che ad impatto può sembrare strano, siamo abituati a pensare che in borsa si compra e poi si vende, guadagnando quando il prezzo di vendita è maggiore di quello di acquisto. Invece si può fare anche al contrario, vendendo per poi ricomprare ad un prezzo più basso.
Sono operazioni più complesse, conosciute a coloro che seguono ed operano sul mercato con una certa costanza.
Capisco che il concetto sia del tutto nuovo, ma cercherò di spiegarlo senza ricorrere al gergo borsistico.

Mettiamo che tu voglia speculare sulla compravendita di un comune bene, facciamo la benzina. Credi che il prezzo della benzina sia destinato a scendere nei prossimi mesi, e vuoi farci un guadagno. Se il prezzo dovrebbe scendere l’unica operazione che puoi fare è quella di vendere il carburante per poi ricomprarlo.
Ma come si fa a vendere qualcosa che non si ha? Semplice, bisogna farsela prestare da qualcuno.
Tuo cugino Pino fa il benzinaio, e gli chiedi se per favore ti può prestare cento litri di benzina. Adesso hai la benzina e cerchi un compratore. Trovi qualcuno interessato, e te la compra a 1,49 € al litro. Vendendo tutti i cento litri incassi 149 €.
Dopo un paio di pesi il prezzo scende a 1,48 €, e decidi che vuoi ricomprare benzina. Qualcuno te la vende a quel prezzo, incassando 148 €, e guadagnando 1 €.
Hai guadagnato sulla differenza tra quanto hai speso per vendere e quando hai speso per ricomprare.

Un attimo, ma hai un debito con tuo cugino Pino, il benzinaio. Torni cento litri di benzina a Pino, e tu hai fatto un guadagno senza mai possedere nulla.

In borsa succede la stessa cosa, puoi vendere delle azioni senza possederle, ricomprando quando il prezzo scende. Chi presta le azioni in questo caso? Semplice, la tua banca, o il tuo broker.

L’operazione di speculazione al ribasso viene chiamata short.

Bisogna dire che operare al ribasso non è facile, ed un tipo di operatività svolta dai più esperti, coloro che conoscono il mercato.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *