Prima Esperienza di Lavoro – Consigli

7 Nov

Finita la scuola o l’università ci si prepara all’ingresso nel mondo del lavoro; un percorso non sempre facile soprattutto per quello che riguarda la messa in pratica delle cose imparate sui banchi di scuola.
Ci sono alcune cose però, che riguardano la sfera comportamentale, che possono sempre aiutare per far fruttare al meglio l’approccio al primo lavoro.
Ecco le cinque cose da tenere presenti, imparate dalla sua prima esperienza di lavoro:

Arrivare in anticipo
Spesso vi accorgerete che capi e responsabili sono i primi ad arrivare in azienda, ben prima dell’orario stabilito; se possibile, è una pratica da seguire, perché vi permetterà di bere un caffè con calma o mangiare qualcosa per caricarvi, di mettere ordine alla to-do list quotidiana e leggere la posta. Il tutto prima che in ufficio riprendano i ritmi frenetici, il telefono cominci a squillare all’impazzata e i colleghi ci coinvolgano in attività urgenti.

Fare amicizia
Pensiamoci: i colleghi sono le persone con cui passiamo più tempo, rispetto anche alla famiglia o agli amici di sempre. Un modo per rendere la convivenza al lavoro più piacevole è quella di avere un atteggiamento aperto e socievole coi colleghi, dedicando del tempo durante la pausa pranzo o un caffè alla conoscenza reciproca. Questo vi permetterà di avere un supporto sociale al lavoro, una rete di sostegno cui appoggiarvi per le questioni professionali, ma anche di stare meglio a livello personale, aumentando così la sensazione di soddisfazione e benessere. Volete sapere come cominciare? Ecco qualche consiglio per fare amicizia sul posto di lavoro.

Ricordare le buone maniere
Ce l’hanno insegnato fin dalla scuola materna, nella vita l’educazione e le buone maniere sono importanti e durante la prima esperienza di lavoro vi aiuteranno tantissimo. Il titolo di studio o l’esperienza acquisita non valgono così tanto all’interno dell’organizzazione aziendale se non sono supportati dal rispetto verso il lavoro di tutti. Un sorriso e un saluto nei corridoi o due chiacchiere in ascensore porranno le basi per delle solide relazioni professionali e, non da ultimo, vi faranno apparire persone positive, una qualità molto apprezzata negli ambienti di lavoro.

Sapersi organizzare
Saper organizzare la propria giornata di studi o l’elenco degli esami da sostenere non è la stessa cosa del saper organizzare l’agenda lavorativa. Vi accorgerete che l’importanza di una buona gestione dei tempi e delle attività è fondamentale nel lavoro, ma dipendendo anche da altre persone, richiede uno sforzo maggiore. In questo senso, ci sono tecniche di time management che possono venirvi in aiuto per gestire i tempi, altre per trovare la giusta concentrazione. Ricordate inoltre che potrà aiutarvi avere una scrivania ordinata e sgombra di pile di carta, oltre ad essere apprezzato dai colleghi.

Darsi tempo
Qualsiasi attività lavorativa, anche quella per cui siete più preparati e avete tanto studiato, è diversa da come avevate immaginato. Predisponetevi quindi ad accettare le critiche e a rimettere in discussione le vostre convinzioni, perché succederà. Tuttavia vi accorgerete che è proprio da questo che imparerete davvero il vostro mestiere e che per sviluppare competenze c’è bisogno di tempo.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *